Blog

Come migliorare l’inglese parlato.

Come migliorare l’inglese parlato.

28 aprile 2020

Tips & tricks per diventare più fluente in inglese.

 

Sulla carta hai il livello B2 in inglese, te la cavi a leggere i libri e capisci la trama di film in lingua, ma non riesci a spiccicare parola quando sei in viaggio all’estero? Ecco dieci suggerimenti per parlare in inglese senza timore!

 

1. Aiuto, non so cosa dire!

Soluzione: preparati prima.

Ti senti a disagio all’idea di parlare in inglese per la paura di non sapere cosa dire? Allenati preparando mentalmente le frasi che dirai. Anche in occasioni come pagare il conto al ristorante, ordinare un caffè, o acquistare un biglietto del museo, costruisci mentalmente la frase e ripetila più volte prima di parlare.

Così sarai certo di averla memorizzata e di poterla enunciare senza tentennare!
Se devi sostenere delle conversazioni elaborate - ad esempio per iscriverti ad un corso o per chiedere informazioni ad un insegnante - preparati ricercando il vocabolario e le frasi più comuni.

 

2. Non capisco quello che mi dicono!

Soluzione: ascolta tutto quello che capita.

Se la tua conoscenza dell’inglese parlato deriva in primo luogo da film o serie TV sottotitolate, è ora di eliminare l’aiuto della lettura. Lanciati sugli audiolibri in inglese: ne troverai per tutti i gusti e per tutti i livelli! Per i più esperti, ascoltare la radio BBC è un ottimo esercizio: molte trasmissioni assomigliano a conversazioni tra più persone, e potrai ascoltare persone che parlano con accenti e dialetti molto simili alla parlata quotidiana. Terzo suggerimento: guarda i video di YouTuber che parlano in inglese (senza sottotitoli, of course!).

 

3. Conosco troppe poche parole per esprimermi correttamente.

Soluzione: leggere non basta.

La nostra memoria funziona meglio se usata attivamente: quando incontri nuovi vocaboli inglesi, scrivili, ripetili a voce alta, cerca di farli tuoi. Prova a immaginare come li potresti usare in conversazioni reali per parlare di te , dei tuoi studi e dei tuoi interessi.

 

piatto parole inglese vocabolario

4. Conosco molti vocaboli, ma non riesco a metterli insieme!

Soluzione: impara frasi invece di parole.

Scegli un argomento che ti appassiona e fai una mappa concettuale con i vocaboli che conosci: poi collegali, scrivendo tutte le espressioni, frasi fatte e modi di dire.

 

5. Non capisco nulla di quello che mi dicono al telefono.

Soluzione: allenati con brevi conversazioni.

Parlare in telefono in una lingua straniera è una sfida anche i più preparati. Non vedendo l'interlocutore, è impossibile interpretare il body language e farsi aiutare dai gesti.

Perciò, come puoi prepararti ad affrontare una telefonata importante - ad esempio per un colloquio di lavoro? Fai finta di vivere nell'era pre-smartphone e utilizza ogni opportunità per parlare al telefono o su Skype per chiedere informazioni.

 

6. Non so con chi parlare inglese (e non posso andare all'estero).

Soluzione: trova un tandem linguistico (anche online!)

È solo uno dei modi per parlare in inglese senza muoversi dalla tua città: offri 1 ora di conversazione in italiano in cambio di 1 ora di conversazione in inglese con un madrelingua.

Spesso questi scambi sono organizzati da associazioni studentesche universitarie e associazioni culturali.

 

gruppo studenti internazionali lingua inglese

7. Non so con chi parlare inglese.

Soluzione: viaggia all'estero (senza italiani attorno).

Non importa che la tua meta sia la Scozia, Londra, Berlino o un'isola greca. In molti paesi europei ed extraeuropei, l'inglese è la lingua franca. Viaggiare è un modo per essere costretti a lanciarsi nelle conversazioni in inglese. Unico accorgimento: evita le mete predilette degli italiani, o sarà impossibile resistere alla tentazione di parlare nella tua lingua.

 

8. Non riesco a parlare con scioltezza.

Soluzione: imita gli altri.

Ascolta i madrelingua (dal vivo o sullo schermo!) e ripeti quello che dicono, copiando la loro pronuncia, la scelta di parole, e persino l’intonazione. Immagina di essere un attore che deve studiare un personaggio!

 

9. Non mi capiscono quando parlo.

Soluzione: riascolta quello che dici.

Nelle scuole italiane spesso si insegna l'inglese senza attenzione alla pronuncia. Di conseguenza molti studenti imparano a parlare con la pronuncia errata, senza neanche rendersene conto!

Ci sono alcuni stratagemmi per migliorare la pronuncia: prova a registrarti e riascoltarti - magari con l'aiuto di un madrelingua che ti aiuti ad individuare quali sono gli errori più frequenti e come correggerli.

Bisogna ammettere però che perdere l'accento italiano è molto difficile anche per chi vive da tempo all'estero. Ma un accento straniero non è la fine del mondo: continua a parlare e ricorda che l’importante è capire e farsi capire!

 

10. Non riesco a migliorare!

Soluzione: “Don’t give up”.

Citando il comico e scrittore britannico John Peter Sloan: non mollare! Continua a parlare in inglese, chiedi ai madrelingua di correggere i tuoi errori, e vedrai che i miglioramenti si faranno sentire.

Vuoi diventare fluente in inglese e ottenere una certificazione di inglese?
Contattaci per parlare con i nostri insegnanti: creeremo il percorso più adatto al tuo livello.

 


Fonti

www.theguardian.com/lifeandstyle/2014/sep/12/how-improve-enlarge-vocabulary-english-memory