Blog

Come essere più convincenti durante le interrogazioni

Come essere più convincenti durante le interrogazioni

16 giugno 2021

Guida per andare bene ad un’interrogazione e prendere un buon voto!

Studi tanto, ti prepari bene, ma poi quando arriva il momento dell’interrogazione non riesci a dare il meglio di te nonostante la tua preparazione?

Oggi cercheremo di darti alcuni consigli per essere più convincente durante le interrogazioni e portare a casa un buon voto!
Sei pronto? Eccoli!

Conoscere bene l’argomento

Ovviamente la prima regola per essere convincente in merito all’argomento dell’interrogazione è… conoscere l’argomento! Quindi studia e preparati al meglio perché, come dicevano i latini, “Rem tene, verba sequentur”, che tradotto è più o meno “Possiedi l’argomento e le parole verranno da sé”, ovvero se conosci quello di cui stai parlando sarà più facile esporlo a chi ti sta ascoltando.

Attenzione alla postura

Muoversi in continuazione, gesticolare troppo (o troppo poco!), dondolare se sei in piedi sono tutti segnali che mostrano insicurezza a chi ti sta ascoltando. Cerca di tenere una posizione stabile e centrata, ti aiuterà anche a concentrarti meglio su quello che hai da dire. Se vuoi qualche consiglio per migliorare la tua arte oratoria, puoi leggere il nostro articolo sul Public Speaking.

Usa degli esempi

Gli esempi sono il modo migliore per far capire al professore che hai assimilato l’argomento. Quando studi quindi, cerca di fare delle connessioni con argomenti precedenti o con fatti della vita reale, renderanno la tua esposizione chiara e farai percepire di aver compreso a fondo il tema e non solo imparato a memoria alcune nozioni. Per diventare veloce a fare questo tipo di connessioni e per memorizzare meglio, sono molto utili le mappe mentali. Se vuoi approfondire ne abbiamo parlato qui.

 professore matematica interrogazione studenti

Guarda negli occhi le persone

Mantenere il contatto visivo con il professore trasmette sicurezza e inoltre ti permette di individuare attraverso le sue reazioni se stai andando nella direzione giusta o no. Guardare in basso o peggio cercare risposte dai compagni invece produrrà l’effetto contrario, oltre alla grossa possibilità di rimediare un brutto voto.

Ricorda che se stai presentando un progetto a tutta la classe, è importante dare attenzione a tutti i partecipanti, quindi non dimenticare di rivolgere uno sguardo anche ai compagni che ti stanno ascoltando.

Controlla la voce

È capitato a tutti che la voce tremi durante un’interrogazione: un po’ per la tensione, un po’ per timidezza o semplicemente perché non avevamo capito bene la domanda che ci era stata fatta.

In questo caso sono utili due strategie:

  • + Chiedere di ripetere la domanda. Non pensare che questo sia sintomo di insicurezza, se non hai capito bene non aver paura di farti ripetere il concetto, ti servirà per prendere tempo e poter elaborare una risposta corretta.
  • + Fermati e respira. Fermarsi non è un crimine e se questo può aiutare a riprendere la concentrazione e a procedere con una voce più sicura beh, nessuno te ne farà una colpa! 

Questi consigli possono valere per la scuola, ma sono utilissimi anche durante gli esami universitari o nelle riunioni di lavoro, quindi fanne tesoro perché potranno essere utili anche in futuro!

Qual è la tua più grande difficoltà durante le interrogazioni?

 

CONTATTACI

Per maggiori informazioni sui nostri corsi di diploma e sul recupero anni scolastici.